//start hide sticky header on scroll down, show on scroll up //end

Gruppo Alimentare Bonazza

L’impresa.

Il Gruppo alimentare Bonazza – che riunisce le aziende Bonazza S.p.A. di Cà Noghera-Tessera (Ve), Bechèr S.p.A. di Ponzano Veneto (Tv), e Unterberger S.r.l. di Perarolo di Cadore (Bl) – affonda le sue radici nella tradizione della buona tavola italiana e conta su materie di primissima qualità e rigorosi controlli. Questi aspetti hanno portato il Gruppo a crescere e ad essere apprezzato anche al di fuori dei confini nazionali.

“Il nostro Gruppo – spiega l’a.d. Simone Bonazza – attualmente lavora già con diversi clienti a livello europeo. L’obiettivo nel 2016 è di diffondere il più possibile il nostro prodotto sulle tavole d’Europa; nello specifico puntiamo a crescere all’interno della grande distribuzione organizzata austriaca, tedesca e olandese”.

In più il Gruppo auspica di raddoppiare la produzione che interessa lo stabilimento bellunese Unterberger e di incrementare la produzione del Dadino di Pancetta Bechèr, “nostro core business – spiega Bonazza -, nonché dei salami al fine di raggiungere una capacità produttiva di 1.000 quintali settimanali (rispetto agli attuali 700).

Il Gruppo, con lo stabilimento di Bonazza, le due sedi produttive di Bechèr e l’ultima rilevata di Unterberger, dà lavoro oggi a 130 persone e conta circa su 40 collaboratori esterni.

I prodotti.

L’universo dei prodotti del Gruppo Bonazza è pressoché infinito. Dai prosciutti, ai salami, agli speck, passando per la pancetta e i wurstel. “Non possiamo ricondurre una gamma così variegata a un singolo prodotto che possa emergere rispetto agli altri – spiega Simone Bonazza -.

Il nostro punto di forza è proprio la ricchezza di tante specialità diverse, con la peculiarità di ognuna, in grado di soddisfare le esigenze specifiche: il prodotto a marchio, il prodotto per il celiaco, il prodotto con basso contenuto di sale, tanto per citare alcuni esempi concreti. I nostri salumi sono nostre creazioni, in famiglia Bonazza li curiamo e vediamo la loro crescita, abbiamo la soddisfazione dei feedback che riceviamo. Copriamo quasi tutte le categorie di prodotto”.

Infatti con il marchio Bonazza ci sono wurstel, speck, cotti e arrosti. In Bechèr la gamma comprende prosciutti cotti, cotti arrosti, salami da taglio, crudi salati, pancette, coppe, speck, prodotti da libero servizio.

In Unterberger è attiva la produzione di speck e, come novità, gli arrosti e i wurstel. Sul mercato il Gruppo vanta un ottimo posizionamento, con un fatturato di 40 milioni di euro. “Entro i prossimi due anni – conclude Bonazza – intendiamo migliorare ulteriormente il nostro posizionamento con un +10%”.

  • Articoli
Nessun dato trovato!
info@bonazza.it
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin