//start hide sticky header on scroll down, show on scroll up //end

Erbucchio Azienda Agricola

L’azienda agricola Erbucchio nasce nel 2003 da un’idea della titolare, Simonetta, con l’intenzione principale di riqualificare l’azienda agricola di famiglia e indirizzarla verso un’agricoltura “diversa” da quella tradizionale, con la conversione al sistema di coltivazione biologico, nel rispetto e ripristino di un paesaggio rurale eco-compatibile e nella ricerca di nuovi orizzonti, non esclusivamente agricoli in senso stretto. Oggi l ‘azienda è interamente certificata biologica da ICEA e opera in tre campi: La coltivazione: in azienda si coltivano cereali, orticole (zucche, patate, aglio, cipolle, scalogno, melanzane, pomodori) spezie (zafferano) e erbe aromatiche; stiamo creando inoltre un frutteto di “frutti antichi”, ormai produttivo.

Il laboratorio di trasformazione: vi produciamo confetture, composte, salse di frutta e verdura, biscotti e torte, vi essicchiamo le erbe aromatiche e le spezie. Produciamo, anche in conto lavorazione per terzi, prodotti bio e convenzionali; studiamo ricette ed etichette. Il settore didattico: abbiamo aderito al circuito delle “Fattorie didattiche” della Regione Emilia-Romagna e all’Associazione delle fattorie didattiche di Piacenza; lavoriamo con le scuole e organizziamo anche giornate di didattica per adulti e gruppi.

Lo scopo primario dell’azienda è di ottenere una produzione artigianale ma allo stesso tempo di qualità, che coniughi versatilità e tracciabilità dei prodotti. Operiamo su piccole quantità per riuscire a controllare tutto il processo produttivo, dal campo al prodotto finito. Facciamo analisi sui nostri prodotti, per controllarli, e ricerche per migliorarli. Utilizziamo le nostre materie prime, e quando sono terminate bisogna aspettare l’anno successivo! Ci piace utilizzare tutto quello che la Natura ci dà, senza sprecare nulla, e ci piace collaborare con colleghi e amici .

  • Articoli
Nessun dato trovato!
info@erbucchio.it
+39 0523 781398
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin